Gilead Banner
Bayer Banner
Natera Banner
Tumore prostata

Risultati ricerca per "Vomito"

Sunvozertinib è un inibitore orale, irreversibile e selettivo della tirosina chinasi che presenta un profilo di sicurezza favorevole e un'attività antitumorale incoraggiante, come dimostrato negli stu ...


L'impiego di Paclitaxel per via endovenosa ( IVpac ) è associato a neuropatia e richiede una premedicazione per prevenire reazioni di ipersensibilità. Paclitaxel è scarsamente assorbito per via oral ...


La nausea e il vomito indotti dalla chemioterapia ( CINV ) sono una tossicità significativa della chemioterapia. La terapia con Olanzapina ( Zyprexa ) è raccomandata nei pazienti adulti per la preve ...


I limiti del regime Paclitaxel-Doxorubicina-Cisplatino (TAP) nel trattamento del tumore dell'endometrio includono la tollerabilità e una programmazione difficoltosa. Il Gynecologic Oncology Group ha ...


I risultati di uno studio di fase 1/2 ha mostrato che i benefici clinicamente significativi di Mobocertinib come terapia per i pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule metastatico ( mNS ...


Sono stati presentati i risultati dello studio di fase III PROfound che ha esaminato 387 uomini con tumore della prostata metastatico resistente alla castrazione ( mCRPC ) e con una mutazione dei geni ...


Olanzapina ( Zyprexa )10 mg aggiunta alla terapia antiemetica standard con Aprepitant, Palonosetron e Desametasone è stata raccomandata per la prevenzione della nausea e del vomito indotti dalla chemi ...


I risultati dello studio SOLO3 hanno mostrato che per i pazienti pesantemente pretrattati con carcinoma ovarico con mutazione BRCA, Olaparib ( Lynparza ) è più efficace della chemioterapia senza Plati ...


La isocitrato deidrogenasi-1 ( IDH1 ) è mutata fino al 25% nei colangiocarcinomi, in particolare nel colangiocarcinoma intraepatico. Ivosidenib ( Tibsovo ) è un inibitore orale di IDH1 mutato ( mIDH ...


La chemioradioterapia concomitante a base di Platino è lo standard di cura per i pazienti con carcinoma rinofaringeo locoregionale avanzato. La chemioterapia di induzione con Gemcitabina e Cisplatin ...


Sono state valutate l'efficacia e la sicurezza del regime di Paclitaxel più Fluorouracile rispetto al regime di Cisplatino più Fluorouracile nella chemio-radioterapia concomitante definitiva ( dCRT ) ...


La via di segnalazione mediata da VEGF ( fattore di crescita dell'endotelio vascolare ) e dal recettore 2 di VEGF ( VEGFR-2 ) e l'angiogenesi possono contribuire alla patogenesi e alla progressione de ...


Tisotumab vedotin ( HuMax-TF-AD ) è un coniugato anticorpo-farmaco diretto contro il fattore tissutale ( TF ), che è espresso su più tipi di tumori solidi ed è associato a esiti clinici sfavorevoli. ...


BAY 2731954 è apparso sicuro e ha dimostrato attività clinica tra i pazienti con tumori solidi che trasportano fusioni del gene NTRK, ed erano diventati resistenti ad altre terapie mirate a TRK. So ...


Birabresib è un inibitore di BET (proteine contenenti bromodomini e domini extraterminali ) con attività in alcuni tumori ematologici. La sicurezza, l'efficacia e la farmacocinetica di Birabresib so ...