Oncologia Morabito
Janssen Oncology
Novartis
OncoHub

Chemioterapia FOLFOX di seconda linea rispetto al controllo attivo dei sintomi per il tumore delle vie biliari avanzato: studio ABC-06


Il tumore avanzato delle vie biliari ha una prognosi infausta. Il Cisplatino e la Gemcitabina sono il regime chemioterapico standard di prima linea, ma non sono disponibili prove solide per la chemioterapia di seconda linea.

È stato determinato il beneficio derivato dalla chemioterapia di seconda linea FOLFOX ( Acido Folinico, Fluorouracile e Oxaliplatino ) nel tumore avanzato delle vie biliari.

ABC-06 era uno studio di fase 3, in aperto, randomizzato condotto in 20 Centri con esperienza nella gestione dei tumori del tratto biliare in tutto il Regno Unito.

Pazienti adulti di età maggiore o uguale a 18 anni con tumore del tratto biliare localmente avanzato o metastatico verificato istologicamente o citologicamente ( inclusi colangiocarcinoma e carcinoma della colecisti o dell’ampolla ) con progressione della malattia radiologica documentata alla chemioterapia di prima linea con Cisplatino e Gemcitabina e ECOG performance status di 0-1 sono stati assegnati in modo casuale al controllo attivo dei sintomi ( ASC ) e FOLFOX o ASC da solo.

La chemioterapia FOLFOX è stata somministrata per via endovenosa ogni 2 settimane per un massimo di 12 cicli ( Oxaliplatino 85 mg/m2, Acido L-Folinico 175 mg o Acido Folinico 350 mg, Fluorouracile 400 mg/m2 in bolo e Fluorouracile 2.400 mg/m2 come infusione endovenosa continua di 46 ore ).

La randomizzazione è stata eseguita stratificando per la sensibilità al Platino, la concentrazione di albumina sierica e lo stadio.

L'endpoint primario era la sopravvivenza globale, valutata nella popolazione intent-to-treat (ITT ). Anche la sicurezza è stata valutata nella popolazione ITT.

Tra il 2014 e il 2018, 162 pazienti sono stati arruolati e assegnati in modo casuale a controllo attivo dei sintomi più FOLFOX ( n=81 ) o solo controllo attivo dei sintomi ( n=81 ).

Il follow-up mediano è stato di 21.7 mesi.

La sopravvivenza globale è stata significativamente più lunga nel gruppo controllo attivo dei sintomi più FOLFOX rispetto al gruppo solo controllo attivo dei sintomi, con una sopravvivenza globale mediana di 6.2 mesi nel gruppo controllo attivo dei sintomi più FOLFOX rispetto a 5.3 mesi nel gruppo solo controllo attivo dei sintomi ( hazard ratio aggiustato, aHR=0.69; P=0.031 ).

Il tasso di sopravvivenza globale nel gruppo solo controllo attivo dei sintomi è stato del 35.5% a 6 mesi e dell'11.4% a 12 mesi contro 50.6% a 6 mesi e 25.9% a 12 mesi nel gruppo controllo attivo dei sintomi più FOLFOX.

Eventi avversi di grado 3-5 sono stati riportati in 42 su 81 pazienti ( 52% ) nel gruppo solo controllo attivo dei sintomi e in 56 su 81 pazienti ( 69% ) nel gruppo controllo attivo dei sintomi più FOLFOX, inclusi 3 decessi correlati alla chemioterapia ( 1 ciascuno dovuto a infezione, danno renale acuto e neutropenia febbrile ).

Gli eventi avversi correlati a FOLFOX di grado 3-5 più frequentemente riportati sono stati neutropenia ( 10 pazienti, 12% ), affaticamento o letargia ( 9 pazienti, 11% ) e infezione ( 8 pazienti, 10% ).

L'aggiunta di FOLFOX al controllo attivo dei sintomi ha migliorato la sopravvivenza globale ( OS ) mediana nei pazienti con tumore avanzato delle vie biliari dopo progressione con Cisplatino e Gemcitabina, con un aumento clinicamente significativo dei tassi di sopravvivenza globale a 6 e 12 mesi.

Questo è il primo studio prospettico randomizzato che ha fornito prove affidabili e di alta qualità per consentire una discussione informata con i pazienti dei potenziali benefici e rischi della chemioterapia FOLFOX di seconda linea nel tumore avanzato delle vie biliari.

Sulla base di questi risultati, FOLFOX dovrebbe diventare la chemioterapia standard di cura nel trattamento di seconda linea per il tumore avanzato delle vie biliari e il regime di riferimento per ulteriori studi clinici. ( Xagena2021 )

Lamarca A et al, Lancet Oncology 2021; 22: 690-701

Gastro2021 Onco2021 Farma2021


Indietro