BMS
Novartis
Roche Oncologia
Lung Unit

FOLFOX associato o non-associato a Cetuximab adiuvante nei pazienti con tumore del colon in stadio III RAS e BRAF wild-type


Le mutazioni RAS hanno dimostrato di conferire resistenza al trattamento anti-recettore del fattore di crescita epidermico ( EGFR ).
Sono stati analizzati i risultati dello studio PETACC8 ( Cetuximab + FOLFOX vs FOLFOX ) nei pazienti RAS e BRAF wild-type ( WT ) con il cancro del colon resecato in fase III.

Gli esoni 2, 3 e 4 di KRAS e NRAS e gli esoni 11 e 15 di BRAF sono stati sequenziati utilizzando il panel Ampliseq versione 2 per tumore del colon e del polmone, nei pazienti dello studio PETACC8. L'impatto di Cetuximab ( Erbitux ) sul tempo alla recidiva ( TTR ), sopravvivenza libera da malattie ( DFS ) e sopravvivenza globale ( OS ) è stato studiato in pazienti con tumori portatori di RAS e BRAF WT e mutazioni RAS.
È stato anche testato il valore prognostico di ogni singola mutazione.

Tra i 2.559 pazienti analizzati, 745 ( 29% ) avevano mutazioni KRAS esone 2 e 163 ( 6.4% ) avevano la mutazione BRAF V600E.
Dei restanti 1.651, 1.054 sono stati valutati con sequenziamento di nuova generazione ( NGS ), mostrando che altri 227 pazienti ( 21% ) avevano mutazioni KRAS esone 2, 3, 4 o NRAS esone 2, 3, 4 e che 46 pazienti ( 4.4% ) avevano un mutazione BRAF di nuova diagnosi.

Cetuximab aggiunto a FOLFOX non ha migliorato in modo significativo il tempo alla recidiva, la sopravvivenza libera da malattia o la sopravvivenza globale nei pazienti con tumori RAS WT o RAS e BRAF WT ( hazard ratio, HR=0.77-1.03, tutti P maggiore di 0.05 ).

L'aggiunta di Cetuximab non è risultata significativamente deleteria nei pazienti RAS mutati né nei pazienti con rare mutazioni RAS o BRAF.

Nella popolazione complessiva dello studio, le mutazioni NRAS e KRAS del codone 61 sono state le uniche mutazioni rare con lo stesso valore prognostico peggiorativo delle mutazioni KRAS esone 2 o BRAF V600E.

In conclusione, sebbene non-significativo, l'hazard ratio corretto di 0.76 osservato per la sopravvivenza libera da malattia a favore dell'aggiunta di Cetuximab a FOLFOX, nei pazienti con cancro del colon di fase III RAS e BRAF wild-type, può giustificare un nuovo test randomizzato controllato sugli inibitori EGFR in questo contesto. ( Xagena2017 )

Taieb J et al, Ann Oncol 2017; 28: 824-830

Onco2017 Gastro2017 Farma2017


Indietro