BMS
Lung Unit
Novartis
Roche Oncologia

Studio di tre regimi chemioterapici più Cetuximab nel carcinoma esofageo metastatico e nel carcinoma della giunzione gastroesofagea


L’obiettivo dello studio CALGB 80403 (Alliance)/E1206 era quello di determinare per studi futuri la chemioterapia ottimale per i tumori metastatici esofagei e della giunzione gastroesofagea.
Cetuximab ( Erbitux ) è stato aggiunto a ogni braccio di trattamento sulla base di promettenti dati preclinici.

I pazienti con cancro esofageo metastatico o della giunzione gastroesofagea non precedentemente trattati sono stati assegnati in modo casuale al regime ECF ( Epirubicina, Cisplatino e infusione continua di Fluorouracile ), al regime IC ( Irinotecan più Cisplatino ), o al regime FOLFOX ( Oxaliplatino, Leucovorina e Fluorouracile in bolo e per infusione ).
Tutti i programmi di trattamento hanno incluso Cetuximab una volta a settimana.

L'endpoint primario era il tasso di risposta. Gli esiti secondari includevano la sopravvivenza globale, la sopravvivenza libera da progressione, il tempo al fallimento del trattamento e la sicurezza.
Le analisi primarie e secondarie sono state condotte solo tra i pazienti con adenocarcinoma.

Sono stati randomizzati 245 pazienti, tra cui 222 con adenocarcinoma.

Tra i pazienti con adenocarcinoma, il tasso di risposta è stato del 60.9% per il regime ECF più Cetuximab, 45.0% per il regime IC più Cetuximab, e 54.3% per il regime FOLFOX più Cetuximab.

La sopravvivenza globale mediana è stata, rispettivamente, pari a 11.6, 8.6 e 11.8 mesi; la sopravvivenza mediana libera da progressione è stata di 7.1, 4.9 e 6.8 mesi; il tempo mediano al fallimento del trattamento è stato di 5.6, 4.3 e 6.7 mesi per ciascuno di questi bracci.

FOLFOX più Cetuximab ha richiesto meno modifiche di trattamento rispetto a ECF più Cetuximab e IC più Cetuximab ( P=0.013 ), e meno pazienti sono stati rimossi dal trattamento a causa di un evento avverso o perché sono andati incontro a morte correlata al trattamento.

In conclusione, in combinazione con Cetuximab, i regimi ECF e FOLFOX hanno presentato una simile efficacia, ma FOLFOX è risultato meglio tollerato.
Anche se le differenze non sono state significative, il regime IC più Cetuximab è sembrato essere il meno efficace e il più tossico dei tre regimi testati. ( Xagena2016 )

Enzinger PC et al, J Clin Oncol 2016; 34: 2736-2742

Onco2016 Gastro2016 Farma2016


Indietro